Il co-proprietario di Bitcoin.org paragona le vittime della truffa a quelle della Bitcoiners che credono che il prezzo di BTC potrebbe raggiungere i 250.000 dollari

L’anonimo co-proprietario di Bitcoin.org ha abbindolato le vittime della truffa dei Bitcoin in un recente tweet che ha invitato l’approvazione e le critiche dei suoi seguaci e della comunità Bitcoin.

In un tweet, Cøbra ha chiamato a raccolta le persone che criticano le vittime delle truffe Crypto Cash quando loro stessi hanno comprato

„BTC a 17 mila dollari e credono che raggiungerà i 250 mila dollari entro pochi anni“.

Cøbra ha anche detto che queste persone che hanno comprato

Cøbra ha anche detto che queste persone che hanno comprato a 17.000 dollari hanno creduto a qualsiasi cosa i loro personaggi preferiti di Twitter dicessero loro sull’apprezzamento del prezzo di Bitcoin. Cøbra ha sottinteso che non dovrebbero criticare le vittime della truffa di BTC per non sapere di più perché sono loro stessi creduloni.

Le risposte al tweet di Cøbra sono divise, ma alcuni dei suoi seguaci hanno raddoppiato l’attacco contro i credenti della Bitcoin. Una risposta ha postato la foto di un HODLer Bitcoin le cui partecipazioni sono in calo in USD ma in rialzo in BTC perché l’HODLer stava ascoltando coloro che gli dicevano di „comprare la salsa“ e assicurava che stavano „stringendo le mani deboli“ e che „il denaro istituzionale sta arrivando“.

Altri hanno criticato il tweet di Cøbra:

„Giusto, (come se) i sepolcatori esistono solo in Bitcoin, non (in) oro, petrolio o azioni.“

Il Bitcoin Scam Tweet è in relazione alla violazione di Twitter avvenuta mercoledì, quando personaggi famosi della politica e dei tecnici hanno fatto compromettere i loro account Twitter e gli hacker hanno pubblicato una truffa di BTC senza consenso. Lo scam giveaway di BTC prometteva agli utenti il doppio della quantità di Bitcoin che avevano inviato all’indirizzo pubblicato. I truffatori sono stati in grado di raccogliere 12,86 BTC o 117.000 dollari nei prezzi Bitcoin di oggi.

Si tratta in effetti del peggiore hacker di social media fino ad oggi, in quanto è stato in grado di rilevare gli account di personalità di spicco, tra cui Barack Obama, Joe Biden e Elon Musk. Sorprendentemente, gli hacker non hanno osato prendere in mano il conto del presidente Trump.

Per quel che vale, Cøbra ha detto che l’hacker

Per quel che vale, Cøbra ha detto che l’hacker ha effettivamente commercializzato Bitcoin ad un pubblico più ampio di tutti gli sforzi degli influencer di Twitter messi insieme. Molti si chiedono se il „marketing“ si sia rivelato vantaggioso per Bitcoin. È vero che non esiste una cattiva stampa, ma alcuni aderenti hanno postulato che nessuno avrebbe comprato Bitcoin subito dopo averlo visto in una truffa.

Non è chiaro se l’hackeraggio farà più male che bene alla Bitcoin, perché ora si parla di vietare del tutto la Bitcoin per impedire che le truffe criptiche avvengano. Twitter, da parte sua, ha iniziato a disabilitare chiunque cerchi di pubblicare indirizzi cripto-valuta sul social network.

Una cosa è certa: Cøbra rimane una figura controversa nello spazio di criptovaluta. Per prima cosa, Cøbra controlla alcune delle parti più importanti della struttura informativa di Bitcoin, dato che è il co-proprietario di Bitcoin.org e dei Bitcoin.org Forums.

Successivamente, ha mostrato indifferenza nei confronti dei nuovi investitori e spera che il prezzo del Bitcoin rimanga all’interno dell’attuale fascia di prezzo nei prossimi 4 anni. „Se il prezzo rimarrà più o meno lo stesso, l’ansia del prezzo scomparirà e un numero maggiore di Bitcoiners parlerà dei casi d’uso e dei fondamentali, invece di essere iperfocalizzati sul prezzo“, ha detto.

Ma se la più grande comunità di crittovalutatori vorrebbe che ciò accadesse è un’altra questione del tutto diversa.